Attività

Sorveglianza archivi statali

Come già previsto dal Decreto del Presidente della Repubblica 30 settembre 1963, n. 1409, il Decreto Legislativo 22 gennaio 2004, n. 42 - Codice dei beni culturali e del paesaggio all’articolo 41 ribadisce la funzione di sorveglianza esercitata dagli archivi di Stato sugli atti prodotti dagli organi giudiziari e amministrativi dello Stato.

La competenza dell’Archivio di Stato di Sassari si estende agli uffici giudiziari non inferiori ai tribunali e agli uffici periferici dello Stato presenti nella provincia, presso i quali sono istituite le Commissioni di sorveglianza sugli archivi. Esse sono composte da due rappresentanti dell'ufficio al quale gli atti appartengono, un rappresentante designato dal direttore dell’Archivio di Stato di Sassari per il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, un rappresentante designato della Prefettura di Sassari per il Ministero dell’interno (DPR 8 gennaio 2001, n. 37).

Le commissioni di sorveglianza hanno il compito di:

Le Commissioni durano tre anni e possono essere prorogate per non più di quarantacinque giorni; entro i sessanta giorni precedenti alla data di scadenza della Commissione, il dirigente dell’Ufficio interessato richiede al direttore dell'Archivio di Stato e al Ministero dell'interno la designazione dei membri di propria competenza.

 Valorizzazione

L’Archivio di Stato di Sassari valorizza il patrimonio culturale sia attraverso l’allestimento di mostre presso la sede, sia collaborando con Enti pubblici e privati, Associazioni e Fondazioni all'organizzazione di manifestazioni culturali e formative di vario genere quali mostre, convegni e seminari.

 Attività didattica

L'Archivio di Stato di Sassari illustra l’attività dell’Ufficio e la documentazione conservata concordando lo svolgimento di visite guidate con Università, scuole e associazioni. Per informazioni rivolgersi alla dr.ssa Federica Puglisi.

Telefono: 079.233.470

E-mail: as-ss@beniculturali.it

URP: as-ss.urp@beniculturali.it

 Convenzioni con Università per tirocini formativi

L’Archivio di Stato di Sassari ha attivato nel 2012 una convenzione con l’Università degli studi di Sassari per lo svolgimento del tirocinio curriculare, previsto per completare il percorso di studio e per acquisire o crediti necessari al conseguimento della Laurea da parte degli studenti iscritti ai corsi del Dipartimento di Storia, Scienze dell’Uomo e della Formazione.

Per ciascun tirocinante viene predisposto un documento denominato “Contratto di tirocinio” in cui sono individuati i nominativi del tutor dell’Università, del responsabile e del tutor dell’Archivio di Stato, nonché gli obiettivi e le modalità di svolgimento del tirocinio con riferimento alle attività da svolgere e alle capacità/conoscenze che possono arricchire il tirocinante.

Nel 2013 una convenzione con le medesime finalità è stata stipulata con l’Università degli studi di Cagliari.

Il tirocinio presso l’Archivio di Stato di Sassari consente agli studenti di avvicinarsi alla pratica archivistica sia attraverso la consultazione, la revisione e l’aggiornamento degli strumenti di ricerca in uso presso la Sala studio, sia attraverso la redazione di elenchi di consistenza e di profili storico-istituzionali a corredo dei complessi documentari conservati presso l’Istituto.

Alternanza Scuola - Lavoro

L'Archivio di Stato di Sassari ha sottoscritto con l'Istituto "Margherita di Castelvì" di Sassari - Liceo delle Scienze Umane – Liceo Economico Sociale - Liceo Linguistico – Liceo Linguistico Internazionale la convenzione per ospitare studenti nell'ambito del percorso di alternanza tra studio e lavoro, previsto per agevolare le scelte professionali mediante la conoscenza diretta del mondo del lavoro ed al fine di completare la formazione scolastica attraverso l’apprendimento diretto in situazione lavorativa.